fbpx
Nessun commento

MA CHI SONO GLI I.A.P.?

In molti, al momento della valutazione dell’acquisto di terreni o casali con terreni o aziende agricole ci chiedete informazioni sulla qualifica IAP, (imprenditore agricolo professionale), e come ottenerla.

C’è un forte interesse per questa qualifica poiché garantisce importanti agevolazioni fiscali e finanziarie nonché aiuti pubblici.

La legge stabilisce che la qualifica IAP può essere richiesta da chi rispetta tre requisiti

  1. possiede conoscenze e competenze professionali (art. 5 del Regolamento CE n. 1257/1999);

  2. dedica all’attività agricola (di cui all’art. 2135 del Codice Civile) almeno il 50% del proprio tempo di lavoro complessivo;

  3. ricava dall’attività agricola almeno il 50% del proprio reddito globale di lavoro.

Tutti questi requisiti sono ridotti del 25% nel caso in cui i terreni dell’azienda agricola si trovino in zone svantaggiate.

Per quanto riguarda il primo punto, vengono considerati i seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Istituto Tecnico Agrario

  • Lauree triennali e magistrali in Agraria ed equipollenti

  • Altri diplomi rilasciati da Enti di Formazione Certificati come la Camera di Commercio.

Nel caso in cui la persona che ha intenzione di diventare imprenditore agricolo professionale non abbia alcun titolo di studio, può rifarsi seguendo dei corsi indetti da vari enti, come per esempio Coldiretti o Confagricolturadella durata di 150 ore.

Alcuni benefici per l’acquisto:

Gli atti di acquisto di terreni agricoli e pertinenze da parte di IAP iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale, sono soggetti alle imposte di registro ed ipotecaria nella misura fissa (200 euro) e all’imposta catastale nella misura dell’1%. Inoltre gli atti sono esenti dall’imposta di bollo e gli onorari notarili sono ridotti alla metà. Un altro beneficio è il diritto di prelazione (cioè precedenza) rispetto all’acquisto di terreni confinanti.

Nessun commento

Abbiamo scelto di cambiare: bifamiliare Colleverde

Siamo quelli sempre di corsa, quelli che la casa ancora non ha le tende perché tanto ci stiamo solo per dormire, quelli che se ti dicevano la parola giardino ti venivano subito in mente l’erba da tagliare e i fiori da innaffiare…per carità! Chi ha il tempo?

Poi il tempo è arrivato, il 9 marzo ci è caduto addosso e per un po’ non abbiamo neanche saputo cosa farci. E giorno dopo giorno si sono ribaltate le priorità, le esigenze, abbiamo ripensato il futuro.

E il futuro tra quattro mura, circondati da asfalto, con vicini di casa sopra, sotto e a fianco, spesso troppo rumorosi non ci piace. Abbiamo scelto di cambiare.

La nostra vita sarà in una abitazione con almeno 3 camere da letto, una taverna con camino, un garage e anche uno spazio aperto da poterci godere. Il tutto senza esagerare, senza isolarsi in campagna o stare troppo distanti dalla città.

Abbiamo trovato la soluzione perfetta per noi in questa villetta bifamiliare a Colleverde, vicino a La Quercia.

Se anche hai bisogno di tranquillità e la cordialità di una piccola comunità, ecco la soluzione che fa per te!

Nessun commento

Scelgo la libertà dei confort. Zona Buon Pastore

Con l’arrivo di Martina il nostro appartamento è diventato stretto e invivibile, non c’era spazio neanche per la carrozzina! Quando abbiamo visto questo al Buon Pastore ci è sembrato un vero Paradiso: il giusto compromesso tra una casa comoda con tutti i servizi a portata di mano ma senza l’inconveniente del traffico o del problema del parcheggio.

Qui sotto si piazza la macchina al volo ma abbiamo anche il garage dove parcheggiare quando abbiamo fatto il carico di buste all’iper e riusciamo scaricarle senza il panico neanche delle giornate di pioggia che tra passeggino e buste bisognerebbe avere tante mani quante la dea Kali.

Ammetto che l’ascensore è una delle comodità alle quali non rinuncerei mai: mia moglie fa più su e giù al giorno per essersi dimenticata il portafoglio, il biberon, le chiavi della macchina, una volta anche le chiavi di casa…insomma ultimamente siamo un pò stressati e fatichiamo a prendere il ritmo. Alle volte dopo aver lavato, cambiato e allattato Martina, siamo così stanchi che ci stendiamo sulle sdraio in terrazzo senza fare nulla, aspettando che la piccola si risvegli per ricominciare tutto daccapo.

Il nostro è uno dei pochi appartamenti ad averne uno così ampio, in tutto il palazzo, infatti lo abbiamo scelto per questo. Tra pochi mesi sarà sicuramente qui dove Martina muoverà i primi passi e magari inizierà a correre, prima con il girello poi con la bici, visto che tutte le camere si affacciano sul terrazzo riuscirà a fare un circuito. Spero proprio prenda da me per la passione delle due ruote!

Se anche tu stai cercando una casa capiente soprattutto nella zona giorno, qui c’è posto per il divano angolare, il tavolo da pranzo e la parete attrezzata, oltre a tutte le cianfrusaglie dei figli! Ecco questa è la soluzione che fa per voi!

Nessun commento

Scegliamo la modernità: trilocale santa barbara

Con la vendita del mio monolocale e un piccolo mutuo, siamo riusciti a permetterci un comodo trilocale poco fuori città. Con i tassi ai minimi storici, abbiamo preferito non chiedere un prestito ai nostri vecchi e accendere un mutuo ventennale nella nostra banca di fiducia. In effetti non ci pesa affatto la rata, a conti fatti è anche meno costosa dell’affitto mensile delle case che avevamo adocchiato prima di valutare l’acquisto.

Tra le nostre priorità c’era lo spazio esterno e, mai come in questi giorni, abbiamo capito quanto fosse importante.

Forse non arriviamo a 10 mq complessivi, ma quando abbiamo bisogno di rilassarci, attrezziamo un piccolo barbecue in balcone, due sedie e due birre e sembra che tutto andrà bene.

Diciamocelo chiaramente ancora non abbiamo pensato ad un figlio, forse non siamo pronti e chiaramente non è il momento giusto, ma la seconda stanza è li a disposizione.

Per il momento vi ho allestito il mio studio e tra l’esse da stiro e gli scatoloni che non abbiamo ancora disfatto, c’entra perfettamente il mio tavolo da disegno.

Quello che ci ha colpito di questa casa sono i materiali nuovissimi, le rifiniture moderne e la facilità di parcheggio. I mobili erano compresi nel prezzo e questo ha fatto la differenza, oltre alla presenza della comoda cantina dove abbiamo stipato l’attrezzatura da sci e gli ultimi scatoloni con le cianfrusaglie.

Se anche tu cerchi una casa moderna con rifiniture nuovissime in un quartiere servito dove non ci sono problemi di traffico e di parcheggio, ecco la casa che fa per te:

Nessun commento

Scelgo di vivere in mezzo agli animali

Appena mi sveglio, sempre piuttosto presto visto che faccio in tempo a gustarmi il sorgere del sole, vado a dare un’occhiata ai miei animali. Sembra che alcune delle mie galline non facciano le uova se non sentono i miei passi sul selciato. La capretta, l’asinello e persino le pecore pazientano qualche minuto di più ma se dopo il caffè non mi affaccio per un saluto iniziano a chiamarmi…almeno io sono convinta che tutto quel fracasso che producono serva ad attirare la mia attenzione.

E pensare che il mio vicino di scrivania, quando ancora lavoravo in città, non si ricordava neanche il mio nome!

La gestione delle scuderie ormai mi è stata completamente strappata dai miei figli: strigliano, spazzolano, foraggiano e soprattutto coccolano tutti i cavalli che abbiamo accolto negli ultimi mesi.

Temevo che per loro questo salto sarebbe stato un vero trauma, invece mi stupiscono ogni giorno di più, appena rientrano da scuola corrono ad occuparsi dei loro animali. Eppure solo qualche mese fa, il massimo della vita per loro era fiondarsi sulla Ps!

La prima richiesta dei miei figli è stata quella di ricavare un piccolo orto vicino casa. Così abbiamo riscoperto il sapore delle carote, dei pomodori e dell’insalata. Abbiamo anche imparato quando si piantano i fagiolini e quando le melanzane. Insomma apprezziamo ogni giorno di più il gusto di mangiare alimenti sani e naturali.

Questa è la vita che ho scelto per la mia famiglia.

Se anche tu desideri una vita da sogno, scegli la campagna. Ti suggeriamo questa proprietà a pochi km da Viterbo. In una posizione strategica, già dalle immagini si comprende quanto sia splendida:

Nessun commento

Scelgo la comodità in città: via Treviso

La mia priorità  è la comodità!

Non posso pensare di dover prendere la macchina per fare la spesa e mi sento male se uscendo di casa non vedo coppie a passeggio, gruppi di ragazzi che si incontrano per un giro al centro o bimbi in bici col caschetto. Non potrei mai vivere in campagna!

Ecco perchè ho scelto di vivere in città: il giornalaio e la pasticceria napoletana sono il mio sfizio della domenica mattina.

Allo stesso tempo l’ascensore al piano e il comodo garage, mi ricordano perché ho scelto questo palazzo.

A breve inizieranno i lavori di rifacimento della facciata così l’aspetto dell’edificio tornerà ad essere gradevole e signorile.

Alla comodità della posizione, ho scelto di aggiungere la comodità degli spazi ampi: 120 mq coperti divisi armoniosamente tra zona giorno e zona notte.

La cucina è luminosa e si affaccia ad angolo su viale Genova con una ampia finestra e una porta finestra che dà su un piccolo balcone.

Nel pomeriggio la luce calda del soggiorno è un invito a leggersi un bel libro in tranquillità.

Le possibilità di poter contare sulle tre camere, mi toglie dall’imbarazzo quando i parenti decidono di venirmi a trovare e contemporaneamente devo lavorare al pc!

Per non parlare del secondo bagno! Nessuna fila in attesa che l’unico bagno si liberi!

Consiglio per chi fosse in cerca delle comodità: acquistate una casa come questa! Anzi acquistate proprio questa!

Nessun commento

SCEGLI un giardino incantato, un portico accogliente, una piscina invitante…

Quando ho voglia di rilassarmi e fare i miei esercizi di respirazione mattutini, stendo un plaid su quella parte di giardino che si affaccia a nord ovest da lì intravedo i contorni dell’Argentario e immagino di immergermi nelle acque cristalline delle calette di Giannutri.

Questo è il mio speciale angolo di Paradiso, ma devo dire che l’intero giardino è una vera oasi di pace: 14.000 mq di parco ricco di alberi da frutto, cespugli di rose e rosmarino, abeti e alti cipressi.

Il parco è recintato e abbraccia completamente la villa che, pur avendo una posizione dominante, gode della giusta privacy rispetto le abitazioni circostanti. Eppure, con soli 10 minuti di macchina, raggiungo tutti i servizi di Viterbo.

Quando si supera il cancello elettrico, dopo aver percorso il viale d’accesso, abbiamo posizionato una comoda copertura dove amiamo accogliere i nostri amici e regalarci delle belle grigliate al fresco della pineta, questo è il punto più chiassoso della casa quando i pranzi estivi si protraggono e gli amici non vogliono proprio andarsene via.

Da quando sotto il grande albero dell’ingresso ho montato un’amaca, in particolare dopo gli interminabili pranzi domenicali, mio suocero ama rifugiarsi per schiacciare dei lunghi pisolini, anche se sostiene di immergersi nella lettura…un’immersione totale!

Anche se a piedi posso raggiungere l’area termale di San Sisto e le prossime terme di Paliano, amo godermi la piscina fuoriterra, dove posso immergermi quando preferisco e non ha bisogno di troppa manutenzione grazie all’impianto tecnico.

Da qui mi riconcilio con il mondo e scatto le migliori foto di tramonti mai viste.

Ecco questa è la mia casa in vendita.

Se desideri una casa comoda, spaziosa e piena di luce, con generosi spazi esterni di cui innamorarti, SCEGLI Villa Terme e Tramonti

Nessun commento

Scegli la tua casa con metratura ampia

C’era una volta il cliente che cercava solo case in vendita di piccola metratura, facili da pulire che non necessitassero di troppi impegni nella gestione: niente giardino, nemmeno il balcone! C’era una volta, ma ci sarà ancora?

Esisterà ancora il cliente “troppo grande, e chi la pulisce?”

Ci sarà ancora qualcuno che dopo settimane di distanziamento sociale ancora desideri limitare gli spazi vivibili della propria casa?

Secondo noi, no. Ecco perché vi proponiamo le nostre soluzioni in vendita con la stanza in più, con il soggiorno spazioso o la cucina vivibile e addirittura con lo spazio esterno, pur rimanendo in città!

Nessun commento

Scegli la terra, be green!

Scegli green, scegli di vivere all’aperto e di coltivare il tuo futuro. Dal dopoguerra le campagne hanno iniziato un lento spopolamento favorendo bensì l’assembramento nelle città.

Quelle città che ormai sono diventate delle prigioni, nelle quali ci sentiamo soli nonostante o proprio a causa del vicino troppo vicino, del collega invadente.

Sei veramente alla ricerca di una vita omologata, sei soddisfatto del tuo impiego fatto di scadenze e direttive dall’alto?

E se potessi scegliere da solo come organizzare il tuo lavoro e vedere tu stesso come prendono vita le tue scelte. Ti stiamo parlando della vita di campagna, della vita che vivresti scegliendo di coltivare la terra, di commerciarne i frutti o di farne uno strumento di ricettività. Abbiamo tante soluzioni disponibili per chi vuole scegliere la vita green.

Dunque coraggio. Pensiamo con forza al nostro futuro. Torniamo a vivere una vita a contatto con la natura. Smettiamola di correre dietro falsi miti, ciò che serve realmente é semplice ed ha tante forme. Alcune ve le mostriamo qui:

Nessun commento

Scegli la tua casa con giardino

Il giardino è lo spazio prediletto di una casa, quando arriva la primavera e la natura si risveglia, ci regala dei colori e dei profumi che staremmo continuamente ad ammirare. Pensare ad allestire uno spazio per le tavolate con gli amici, i riposini sotto le fronde degli alberi e un angolo relax, è quanto di più accogliente si possa fare. La casa con il giardino è una scelta di generosità, di salute e di buon vivere.

Nessun commento

E’ il momento di SCEGLIERE, scegli oggi come vivere domani!

É il momento di scegliere.

É il momento di vedere positivo.

Ti sei chiesto come vorrai vivere in futuro? Hai stilato un nuovo elenco delle priorità della tua vita? Bene!

Una di queste sarà senza dubbio la ricerca della tua nuova casa, perché le case ci assomigliano e raccontano il nostro modo di vivere. Allora ripartiamo dalla nostra casa!

Mai come in questi giorni, la casa ci ha rivelato il suo significato più profondo inteso non solo come rifugio, ma come contenitore di vita: svegliarsi, attivarsi, sopportarsi, gomito a gomito. I legami familiari sono stati messi a dura prova rivelando la loro consistenza.

Costretti a rimanere dentro casa, abbiamo riscoperto gli affetti più profondi e allo stesso tempo, ci siamo attrezzati per ricreare un pezzetto della vita di prima che ci mancava.

Mai come in questo periodo, la casa ha dovuto rendersi duttile: la cucina ha iniziato a darci qualche soddisfazione riscoprendo le ricette della nonna, il bagno ha visto intere sessioni di toeletta che prima potevamo solo sognare in una SPA e, tra tutti, il divano è stato proclamato il re della casa: da qui partono le call con i colleghi, le mail ai fornitori e, perché no, le serate cinema.

La casa quindi non è solo un comodo rifugio dove liberarsi delle pressioni esterne, dove ritorniamo per riconciliarci con noi stessi, la casa ci assomiglia, è un pezzetto di noi.

Allora se è vero che ciò scegliamo per la nostra casa è ciò che scegliamo per la nostra vita.

Noi vi proponiamo tre percorsi di scelta. Ognuno di questi percorsi coincide con una categoria di case ben precise che vi proporremo raccontandovi ciò che potrete fare in queste case:

la casa con il giardino, la casa con una metratura ampia e la proprietà terriera.

Il giardino è lo spazio prediletto di una casa, quando arriva la primavera e la natura si risveglia, ci regala dei colori e dei profumi che staremmo continuamente ad ammirare. Pensare ad allestire uno spazio per le tavolate con gli amici, i riposini sotto le fronde degli alberi e un angolo relax, è quanto di più accogliente si possa fare. La casa con il giardino è una scelta di generosità, di salute e di buon vivere.

Se proprio pensi che la terra sia “troppo bassa” e faticosa; che la vita di campagna non faccia per te; pensa quantomeno di regalarti uno spazio in più, uno spazio dove allestire il tuo smartworking, dove lasciare tutti i fogli e i libri pronti per una nuova sessione di studio.

La qualità della vita é una cosa importante.

Inizia a pensarci già da oggi. Il tuo futuro può essere migliore!!!

Coraggio.
Pensiamo con forza al nostro futuro.
Torniamo a vivere una vita più a contatto con la natura.
Smettiamola di correre dietro falsi miti, ciò che serve realmente é lì.

Nessun commento

Un saluto speciale

Un saluto speciale e DAJE a tutti voi, da tutti noi!

I nostri amici e partner stranieri hanno voluto condividere con noi un messaggio di auguri, un invito a non mollare e a tenere duro perché questo momento di incertezza finirà e ricominceremo a lavorare come abbiamo sempre fatto, forse con maggiore grinta e consapevolezza dei nostri mezzi.
E allora il messaggio è chiaro DAJE a tutti!
Vi vogliamo bene, ci rivedremo presto! Dalla Francia alla Cina, un saluto speciale a Laurent Merengone, Thomas Wallin, Birute Bili, Kristina e Yvonne!

Un saluto speciale