Rif. 1946: Casale ristrutturato con annessi e piscina nella valle dei calanchi di Civitella d’Agliano | Bagnoregio | Tuscia

Provincia di Viterbo, Viterbo €348.000
Superficie (M2)
280
Stanze
12
Bagni
3
Camere
3
Garage
4

Un sogno. Si, cosi bisogna immaginarsi questa bellissima proprietà immersa in un luogo incontaminato, un piccolo lembo di Paradiso dove occhi e anima non possono che riempirsi di gioia e serenità. Facilmente raggiungibile, situata nella campagna selvaggia dell’Alta Tuscia, a metà strada tra due dei comuni più caratteristici dell’intera zona, ovvero Civitella d’Agliano e Castiglione in Teverina e a breve distanza dalla meravigliosa e spettacolare Civita di Bagnoregio con i suoi calanchi. Un territorio prezioso, ricco di sorprese, che nulla ha da invidiare ai confinanti territori sud toscani e umbri. La proprietà, composta da un bellissimo casale ristrutturato nel 2006 e il circostante terreno di circa 2 ettari, si trova a 1,5 km dalla strada provinciale ed è facilmente accessibile mediante strada bianca comunale sulla quale si incontrano numerose proprietà agricolo/residenziali. Il complesso dei fabbricati in vendita si compone di un casale disposto su due livelli per un totale di circa 220 mq utili con al piano terra l’intera zona giorno composta da una sala con camino, una sala da pranzo, una cucina abitabile con annessa grotta scavata nella pietra, un bagno e un ampio vano utilizzato come dispensa e alloggio impianti. Al piano secondo sono state ricavate tre grandi camere da letto di cui una con bagno interno e un altro bagno a servizio delle altre due camere. All’interno del bellissimo e curatissimo giardino di 4300 mt trovano sapientemente spazio la piscina 10 x 5 mt, un fabbricatino in pietra utilizzato come forno con retrostante ripostiglio, un portico 13 x 6 metri, un grande car pot in legno con 4 posti auto di 10 x 6 mt oltre che ulteriori ruderi antichi per circa 100 mq regolarmente accatastati utili per chi volesse aumentare la superficie a disposizione. Oltre al curatissimo giardino è presente un terreno lasciato volutamente selvaggio di circa 1,5 ettari degradante fino al sottostante ruscello con il quale confina. In conclusione, tutto è perfettamente incastonato nella natura circostante, nulla disturba con un plus a rendere il tutto ancora più magico: la fantastica vista della vallata circostante e del paesino di Civitella d’Agliano che sembra di toccare con mano.