10 idee per il giardino dei vostri sogni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Phasellus malesuada neque sed pellentesque ullamcorper.

Siete già dei felici possessori di una villa o di un casale in campagna o vorreste essere tali? Per prepararvi all’idea, abbiamo deciso di raccogliere alcuni interessanti spunti dedicati al giardino dei vostri sogni: come abbellirlo, renderlo più attraente e come fare per stupire i vostri ospiti.

Ve lo ricorderemo anche nel testo, ma partiamo subito da un presupposto: l’unico limite sarà dato dalla vostra immaginazione!

Un vialetto per delimitare gli spazi

Partiamo da una cosa semplice e indubbiamente imprescindibile: un vialetto che vi permetta di attraversare il vostro giardino e che vi conduca nei luoghi desiderati (cancello, area barbecue, piscina… ). La definizione dello stile sta ovviamente a voi, ma sono moltissimi gli elementi che potrete prendere in considerazione. Da un vialetto in pietra (come il peperino), fino a un percorso in ghiaia, magari delimitato da fiori o piante officinali come salvia e rosmarino, l’unico limite è la fantasia.

L’illuminazione

Diciamo la verità: un bel giardino deve necessariamente possedere un’adeguata illuminazione. Anche di sera, soprattutto durante l’estate, è assai piacevole godere di un posto fresco dove cenare o passare del tempo da soli o in compagnia, immersi nella natura. Per farlo è tuttavia necessaria un’illuminazione ad hoc, che non disturbi e che, allo stesso tempo, metta in risalto dettagli e percorsi. L’illuminazione di un giardino, ricordatevi, non deve essere un elemento puramente “tecnico”, ma può essere adattato alle esigenze. Immaginatevi un percorso che conduca i nostri ospiti all’ingresso, o magari delle luci nascoste e sospese tra alberi e arbusti che donino un tocco magico e fiabesco.

Un elemento vistoso

Molti proprietari di ville o casali optano per un giardino in stile minimal, con pratino all’inglese e siepi ben ordinate. Il tutto, però, è molto spesso “governato” da un importante elemento scenico come può esserlo un grande albero. Immaginate un bellissimo olivo, pianta tipica dei nostri luoghi, pronto ad accogliere i vostri ospiti. Il trucco, ovviamente, è quello di mettere in risalto questo elemento, concedendogli lo spazio che merita e sottolineando la sua presenza con una piccola aiuola, magari. Se i classici olivi non sono il vostro genere, sappiate che sono infinite le possibilità a vostra disposizione: tamerici, prunus, magnolie, pini… il vostro vivaista di fiducia potrà darvi il giusto suggerimento.

Lo stile mediterraneo non guasta mai

Erica, Alloro, Mirto, Rosmarino, Cappero, Palma nana, Ginepro, Olivo selvatico, Ginestra, Oleandro… questi sono solo alcuni esempi delle piante, arbusti ed erbe sempreverdi che caratterizzano le nostre aree geografiche. L’idea che potrebbe stuzzicare la vostra fantasia potrebbe essere quella di creare delle aiuole per ospitare proprio questa vegetazione. I colori, i profumi e la bellezza non mancheranno di sicuro e il vostro giardino si arricchirà di elementi scenici, relativamente semplici da mantenere, in grado di stupire in ogni mese dell’anno.

Gli elementi architettonici

Continuando a parlare di aiuole, ricordatevi che – ancora una volta – l’unico limite è quello dato dalla vostra immaginazione. Non sempre questo elemento così comune in molti giardini deve circondare piante o fiori, ma potrebbe essere utilizzato per ricordare delle forme particolari, come una semplicissima chiocciola. Inoltre, il giardino non deve essere forzatamente arredato con sola vegetazione. Molte persone scelgono anzi di corredarlo con elementi architettonici veri e propri, come statue, fontane in peperino o altre pietre della zona, piccole strutture e, ovviamente, gazebo artistici.

Un rinfrescante specchio d’acqua

Durante i periodi più caldi dell’anno è sempre bello poter contare su un piccolo specchio d’acqua nel proprio giardino. Un elemento architettonico che può essere realizzato in mille modi, passando dalla moderna muratura a dei più classici sassi. Qualche zampillo d’acqua, poi, aggiungerà quell’effetto visivo rinfrescante e dinamico che stavate cercando e, perché no, non avete mai pensato a delle tartarughe d’acqua come animali da compagnia?

Un roseto dai mille colori

La rosa comune, a differenza di quanto molti possano pensare, è una pianta molto più resistente di tante altre. Anche per questo, ma soprattutto per i suoi profumi e per le mille varietà di colori, un piccolo (o grande) roseto potrebbe essere un’idea fantastica per il vostro angolo verde. Non dimenticate, poi, che esistono anche le rose rampicanti, delle perfette alleate per arricchire ulteriormente degli elementi artificiali del giardino come degli appositi pergolati, dei gazebo o dei box auto.

Gli agrumi

Aranci e limoni sono dei magnifici esempi di elementi scenici di grande effetto per un giardino. I colori dei loro frutti e il verde brillante delle loro foglie possono essere il quid in più che stavate cercando per rendere ancora più affascinante la vostra villa o il vostro casale rustico. Gli agrumi, inoltre, sono piante molto resistenti al caldo e che possono affrontare facilmente gli inverni rigidi con alcune semplici accortezze… e poi, producono dei frutti davvero molto gustosi e utili in cucina!

Un tocco provenzale

La regione francese della Provenza, famosa in tutto il mondo, è caratterizzata da una vegetazione mediterranea del tutto identica a quella italiana, ma in grado di differenziarsi grazie ai colori degli elementi artificiali che vengono aggiunti dall’uomo. Azzurro e bianco sono i colori dominanti che potreste utilizzare introducendo degli appositi elementi d’arredo. Un tavolino con delle sedie, un piccolo salotto in vimini o materiali simili sono solo degli esempi che potrebbero essere utilizzati per rendere ancora più accogliente l’esterno della vostra dimora e rendere l’ambiente ancora più rilassante.

Un’agave è per sempre

Le agavi sono delle piante grasse provenienti dall’America che hanno conquistato l’Europa e dominato il clima mediterraneo alla perfezione. Per chi non lo sapesse, sono anche molto resistenti e in grado di accompagnarvi nell’arco di tutta una vita grazie alla loro estrema longevità. Il loro crescere in maniera lenta ma costante può portarle a divenire dei veri spettacoli all’interno del vostro giardino, in grado di stupire ognuno dei vostri ospiti. Al termine del loro lungo ciclo vitale, inoltre, saranno pronte per salutarvi con un fiore unico nel suo genere, in grado di innalzarsi per alcuni metri… non preoccupatevi però, nel frattempo vi avranno lasciato “in eredità” moltissime altre piccole agavi che potrete trapiantare in altri luoghi del giardino o regalare ai vostri amici.

Ricordatevi che questi sono solo dei meri esempi di come potete personalizzare il vostro giardino. Il consiglio più spassionato, tuttavia, è quello di lasciare che il vostro giardino racconti di voi, che sia una vera estensione della vostra anima e della vostra personalità. Lasciatevi trascinare, allora, da quello che più vi rappresenta e più vi piace: la soddisfazione, in questo caso, sarà la più grande ottenibile.